RICETTA FIT – Torta di avena in padella alla vaniglia, pesche noci e anacardi

A COLAZIONE CON DELICIOUS – Torta di avena in padella alla vaniglia, pesche noci e anacardi

di Cecilia Mansani

Vivrei di colazioni e primavere, amo i dolci, il buon cibo e le città frenetiche. Ho una valigia sempre pronta all’uso, amo viaggiare e assaggiare tutto ciò che di buono c’è. Abito in un piccolo paesino della Toscana, fra prati verdi e spiagge immense. Ho un blog che tratta di colazioni sane, semplici e veloci, senza zucchero, grassi idrogenati e farina raffinata. Nella mia cucina non possono mai mancare il cioccolato fondente, le creme di frutta secca e i pistacchi di Bronte. Mi alleno per passione, amore, gioia e soddisfazione. Il bodybuilding è il mio fedele insegnante di vita. Non rinuncerei mai ad un bilanciere troppo peso e a un porridge troppo buono.

INGREDIENTI

(Per una padella da 20 cm di diametro):
• 100 g di Farina d’avena aromatizzata alla vaniglia
• 30 g di Farina di grano tenero di tipo 2
• 20 g di Farina di cocco
• Cannella in polvere q.b – Facoltativa
• 40 g di Yogurt greco 0% oppure un formaggio fresco spalmabile
• 150 ml di Albume
• 100 ml di Latte di avena o qualsiasi altro latte vegetale senza
zuccheri aggiunti
• Un cucchiaino di bicarbonato + il succo di mezzo limone non
trattato – in alternativa lievito per dolci in polvere
• 1 Pesca noce
• Crema di anacardi 100% q.b

PROCEDIMENTO

1) Unire le farine con una spolverata di cannella in polvere e lo yogurt greco 0%, quindi mescolare il tutto e successivamente versare a filo l’albume e il latte vegetale. Amalgamare l’impasto con una frusta da cucina fino ad ottenere una consistenza corposa, liscia ed omogenea.

2) Aggiungere un cucchiaino di bicarbonato, quindi spremerci sopra il succo di mezzo limone non trattato e lasciar agire il composto per qualche secondo (circa 15-20 secondi). Quindi mescolare bene il tutto facendo sparire completamente la schiuma bianca, questo passaggio è fondamentale per la riuscita del dolce, altrimenti la torta in alcuni punti risulterà amara. La miscela di bicarbonato e limone può essere sostituita con il classico lievito in polvere per dolci.

3) Riscaldare la padella antiaderente da 20cm di diametro a fiamma alta, quindi versare l’impasto, abbassare la fiamma al minimo e adagiare le fettine di pesca noce precedentemente lavata. Chiudere con il coperchio e lasciar cuocere finchè la torta non si sarà rappresa del tutto in superficie, dopodiché girarla con l’aiuto di un lecca pentole morbido in silicone e lasciarla cuocere anche dall’altro lato per circa 1-2 minuti, facendo attenzione a non prolungarsi troppo con la cottura.

4) Togliere la torta dalla padella e farla raffreddare sopra ad una griglia per far circolare bene l’aria. Una volta pronta aggiungere la crema di anacardi in superficie e buona colazione!

N.B: In base alle farine utilizzate le quantità dei liquidi possono variare, consiglio di fare attenzione alle possibili sostituzioni. E’ importante raggiungere il classico impasto ‘da torta’ corposo, liscio ed omogeneo, ne troppo liquido e ne troppo denso.

MACRONUTRIENTI PER FETTA

(torta divisa in 8 fette)

90 kcal • 2 g GRASSI
15 g CARBOIDRATI
(DI CUI 2 g ZUCCHERI)
5 g PROTEINE

Deliciuous Breakfast la trovi su:

 

Articolo tratto da Excellent Style n.1 – Settembre 2018.  © di Excellent Style. Tutti i diritti riservati.  Ti è piaciuto? Se vuoi abbonarti: Clicca qui

POST REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.